Announcement
TRAVEL UPDATE: Answers to your questions about COVID-19
Select Page

17 ottimi motivi per fare volontariato nel 2019

By Lauren Melnick 1 year ago
17 ottimi motivi per fare volontariato nel 2019

Il 2019 è finalmente arrivato! Fare volontariato è tra i tuoi buoni propositi per il nuovo anno? Ecco 17 ottimi motivi per fare volontariato nel 2019.

1) Fa bene alla salute

No, non ce lo stiamo inventando. Ci sono studi che hanno mostrato come smettere di pensare ai propri problemi e concentrarsi invece sugli altri riduca il livello di stress, rafforzi il sistema immunitario e aumenti il senso di soddisfazione generale. Questo succede perché aiutare gli altri interrompe i meccanismi che producono tensione e li sostituisce con uno scopo utile, emozioni positive e grande fiducia. Non ci credi? Dai un’occhiata a questo infographic di UnitedHealth Group.

2) Migliora la carriera

Sapevi che il volontariato è un ottimo modo per migliorare le tue prospettive di carriera? Aiuta a creare un’impressione positiva, ti rende più innovativo, creativo e ti consente di acquisire una varietà di  competenze utili. Non siamo solo noi a crederlo, ci credono anche i recruiter!

Nell’articolo di Adweek sullo stato delle assunzioni nel 2015, è evidenziato quanto, nella valutazione dei candidati, i responsabili della selezione del personale tengano in alta considerazione la partecipazione a progetti di volontariato, che risulta avere addirittura più valore rispetto alla presentazione personale, alle affiliazioni politiche e agli errori di ortografia o grammatica. Anche il British Council ha pubblicato uno studio incentrato su come esperienze internazionali siano positive per le persone e per i datori di lavoro. 

3) Fa acquisire nuove competenze

acquisire competenze

 

Quali sono quindi i motivi per cui i datori di lavoro amano tanto i volontari? In realtà, essi adorano un candidato con una vasta gamma di competenze trasversali e fare volontariato consente di acquisirne tante. Come volontario, devi affrontare una serie di problemi quotidiani, relazionarti con personalità diverse ed abituarti ad una realtà nuova e al di fuori della tua zona comfort. Tutto questo ti consente di imparare o migliorare capacità legate al lavoro di gruppo, alla leadership, al problem-solving ed alla comunicazione. Tutto sommato, un’altra eccellente ragione per muoversi e fare volontariato!

4) È un’esperienza nel mondo reale

Un’altra incredibile ragione per fare volontariato all’estero è rappresentata dalle esperienze profonde e reali che i volontari fanno sul campo. Preparati ad essere coinvolto in attività pratiche e appassionanti: ricerca sulla fauna selvatica, lavori di ricostruzione e pittura di vecchi edifici, ricerche subacquee, rintracciare giaguari, pulire baby tartarughe, migliorare le tue capacità di insegnamento o conseguire un brevetto PADI Open Water nelle acque più incontaminate del mondo. 

 

5) Fare la differenza

Fare volontariato, nel tuo Paese o all’estero, ti dà l’opportunità di esprimere ogni giorno il tuo voto per il tipo di società e di mondo in cui vuoi vivere. Ti consente di prendere le distanze da qualcosa di più grande ed usare la tua responsabilità civile per emancipare le persone in tutto il mondo.

6) Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite

 

Nel 2015, le Nazioni Unite (ONU) hanno definito l’agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un piano di azioni per i prossimi 15 anni. Con oltre 17 obiettivi in totale, molto può essere fatto attraverso programmi di volontariato sostenibili e responsabili. Anziché affidarsi ai governi affinché risolvano questi problemi entro il 2030, tutti possiamo dare il nostro contributo.

Questo significa che puoi tu stesso fare qualcosa per i problemi del mondo ed essere parte attiva di una comunità globale. 

7) Contribuire ad una causa in cui credi

Non sai da dove iniziare il tuo viaggio di volontariato?

La tua motivazione per il volontariato dovrebbe cominciare dalle tue stesse passioni. Lascia che il tuo amore per gli animali, per l’insegnamento o per la salute determinino un cambiamento positivo nel mondo.

Fai in modo che le tue azioni siano guidate da intenti appassionati. In questo modo, tutto il duro lavoro varrà la pena, sarai più impegnato per la causa e di conseguenza il tuo contributo sarà maggiore. 

8) Dare una mano per emancipare gli altri

Una leader locale conduce un workshop sull’educazione alla salute mestruale in Laos, come parte di un programma sull’empowerment delle donne.

 

Quale migliore ragione per fare volontariato all’estero?
La tua partecipazione ad un progetto sostenibile e di lungo termine contribuirà all’emancipazione delle persone e consentirà loro di migliorare le proprie condizioni.

Insegnando in scuole sovraffollate o aiutando qualcuno a raggiungere i suoi obiettivi nello studio dell’inglese, li aiuterai anche ad uscire dal circuito della povertà ed accedere a migliori opportunità lavorative.

9) Viaggiare in modo responsabile

Fare volontariato internazionale ti consente di dare un obiettivo utile al tuo viaggio e di ridurre la tua impronta ecologica, attraverso l’impegno in attività etiche e sostenibili.

Prima di scegliere un programma, fatti le seguenti domande:

  • Quali saranno i vantaggi per la comunità locale?
  • L’organizzazione rispetta la cultura locale?
  • Qual è il motivo che ti spinge a fare un viaggio di volontariato?
  • Quali problemi saranno risolti alla fine?

Ricordati sempre che sei lì per dare un contributo ad iniziative di impatto, e non puoi farlo se le esigenze della comunità non sono soddisfatte. 

10) Creare legami reali

Motivi per fare volontariato

 

Fare volontariato ti permette di conoscere persone da tutto il mondo e di tutti i tipi. Ti dà l’opportunità di stringere legami reali che possono risultare di grande importanza nella tua vita. Potresti incontrare il tuo nuovo migliore amico, un futuro socio in affari oppure semplicemente avere una conversazione che segnerà un reale cambiamento nella tua vita.

11) Imparare una nuova lingua

Sapevi che apprendere una nuova lingua aumenta la tua intelligenza? Oppure che sviluppa la tua attitudine al multi-tasking?

Un altro motivo per fare volontariato è imparare una nuova lingua. La volontà di imparare la lingua locale dimostra anche apertura e curiosità per la cultura del luogo, per cui aumentano le possibilità di entrare in contatto con le comunità locali e migliora la qualità dell’incontro.

È per questo che, nel corso dell’orientamento iniziale, tutti i volontari ricevono una lezione introduttiva alla lingua locale. Cercando di capire una lingua, impariamo molto sulla sua eredità culturale. Ci consente di guardare nel modo giusto e di apprezzare le complessità di tutte le cultura, inclusa la nostra. 

12) Diventare parte della comunità

ottimi motivi per fare volontariato

I partecipanti imparano a tessere da una una donna a Chiang Mai, Thailandia. 

 

Entrare a far parte della comunità locale è una delle ragioni più comuni per cui le persone decidono di fare volontariato all’estero. Vivere in un luogo cambia la tua prospettiva e ti consente di avere una visione diversa delle persone e del Paese. Ti troverai immerso in una nuova cultura ed in una quotidianità sconosciuta. In molti dei luoghi in cui siamo impegnati, inclusa Chiang Mai,  i volontari alloggiano presso una famiglia locale, con cui trascorrono il loro tempo libero; cucinano, aiutano nelle faccende domestiche, condividono i pasti ed imparano gli uni dagli altri. Si tratta di una grande opportunità per immergersi nella vita del villaggio e sperimentare un profondo e significativo scambio culturale.

13) Cambiare prospettiva

Vivere un’esperienza di volontariato all’estero cambia il modo in cui vedi il mondo. Ti ritrovi ogni giorno in contatto con luoghi, contesti e prospettive diverse. Questo cambio di prospettiva apre la mente, consente di guardare ciò che è davvero importante ed aiuta a costruire ponti di comprensione.

14) Esplorare più a fondo

opportunità di volontariato

 

Vivere in un altro Paese sarà sempre una delle ragioni principali per andare a fare volontariato all’estero. Ti consente di vedere il Paese sotto una luce diversa ed esplorarlo fino in fondo. Puoi uscire dai sentieri battuti e tornare a casa con un bagaglio di ricordi ed esperienze uniche.

15) Assaporare cibo locale

Per quanto a tutti piaccia mangiare fuori, la maggior parte sceglie ogni giorno pasti cucinati a casa. Durante l’esperienza di volontariato internazionale, puoi deliziare il tuo palato con  autentici piatti fatti in casa!

Molte organizzazioni di volontariato prevedono soggiorni in famiglia o la presenza di cuochi locali per poter gustare sapori tipici per tutta la durata dell’esperienza.

16) Trovare ispirazione

Con l’arrivo del nuovo anno, ti ritroverai bloccato nella routine? Oppure forse non sei sicuro di cosa fare della tua vita o quali studi intraprendere dopo il diploma?

Puoi usare l’esperienza di volontariato come un’occasione per uscire dalla vecchia routine ed aiutarti a decidere i prossimi passi una volta tornato a casa. 

Prenderti una pausa, cambiare prospettiva e conoscere come vivono altre persone potrebbe ispirare un’idea o suscitare un interesse. Potresti avere delle idee da mettere in pratica dove vivi oppure scoprire una nuova vita. 

17) È divertente

motivi per fare volontariato nel 2019

 

Certo, il volontariato non è qualcosa da prendere alla leggera e va trattato con rispetto, ma è anche divertimento! È un’occasione per incontrare persone nuove, scoprire tradizioni culturali ed incontrare luoghi diversi. 

Nel tempo libero, puoi trascorrere il fine settimana visitando un’isola in Thailandia, scalando la Table Mountain in Sudafrica o facendo rafting in Costa Rica. Le opzioni sono infinite. 

L’unione di questo aspetto più ludico e di quelli più altruistici del volontariato fa in modo che tu viva un’esperienza indimenticabile, che ti scalderà il cuore per tutta la vita. 

Sei pronto a fare un salto là fuori e dare un contributo importante al mondo nel 2019?

Scopri di più sui pluripremiati programmi di volontariato all’estero e stage all’estero di GVI. Scegli tra i tanti progetti per lo sviluppo comunitario, gli animali, l’insegnamento, l’empowerment delle donne o la tutela dell’ambiente.